Campionato italiano Velocità su Terra 2002

GRUPPO 1A - Cronaca della finale

Partenza senza intoppi, per una volta, con Stablum su Peugeot 205 che se ne va in compagnia di Michele Andolina, segue Mingolla con la Uno rosso shocking e Lanfranchini, sempre su Uno 1300.
 

Andolina tenta traiettorie molto esterne alla prima curva, mentre Stablum sta chiuso per non lasciargli il benché minimo spazio per passare. I due si toccano muso contro coda, preambolo dell'elegante duello che verrà fuori poco dopo. Le posizioni si stabilizzano con Mingolla, Marco Valsesia, Costi su A112 e Lanfranchini che inseguono.

 Pelfini in difficoltà, ma ancora peggio va a Fusi che delude i suoi numerosissimi tifosi sparendo dalla scena mentre era comunque piuttosto staccato. Peccato! Sparisce anche Lanfranchini, con problemi alle sospensioni anteriori, che terminerà purtroppo in sesta posizione.

Ultimo tentativo di Michele alla curva 2 ma grande lotta alla curva "della morte" 1; percorrenze di curva completamente differenti con il pilota di San Maurizio che sta esterno, con traiettoria a punto di corda ritardato.

 

 

 Esce velocissimo, dopo aver preso il punto di corda. Stablum, più lento, lascia la porta aperta all'interno, dato che non riesce a chiudere la curva essendo arrivato troppo stretto. Passa la Cinquecento tra il boato del pubblico! Niente da dire: lezioni di guida da un maestro. Il titolo italiano è stato sicuramente meritato.

 

  

Qui sopra  si può notare come Michele, oramai adrenalinico dal duello, sfiori il rail nel giro successivo, sempre alla curva 1.

 

Sul gradino più basso del podio si stabilisce Mingolla, mentre Teto Ruga tenta di volare su due ruote alla curva 3.

Si formano dei trenini di vetture, ma senza veri duelli ravvicinati.

  

 
Vince così Andolina, che raccoglie i consensi del pubblico grazie allo spettacolo che è riuscito a dare. La macchina, però, è bisognosa di cure, poiché non riuscirà a tornare al parco chiuso con i suoi mezzi. Meglio dopo che prima! Non ci stancheremo mai di vedere delle battaglie come queste!