Campionato italiano Velocità su Terra 2002


GRUPPO 3A - Cronaca della finale

 

Triste semifinale per Lori che su prototipo a propulsore Suzuki 4x4 segna il miglior tempo della giornata in 44''92 ma deve abbandonare con la sospensione anteriore sinistra danneggiata e per questo non   potrà partecipare alla finale.

 

Solo quattro concorrenti sono presenti ai nastri di partenza, due svizzeri, un austriaco e un tedesco. Conduce le danze Seep Marty che sembra staccare il gruppo degli inseguitori.

 

Al terzo passaggio, però, lo svizzero sembra avere dei problemi di trazione al tornantino e si gira. Non perdono tempo Hecht e Vogel e Ziegler che lo spingono letteralmente (bella botta sospensione contro sospensione) e lo fanno cadere in ultima posizione.  

 

 

Qui ancora gli ultimi fotogrammi dell'azione con Hecht che taglia letteralmente la pista nel superare il numero 232, in difficoltà. 

 

Il giro seguente l'austriaco Vogel deve abbandonare a causa di probabili problemi di propulsore, mentre Marty lotta per tenere dritta la sua vettura che tende a girare su se stessa ad ogni accelerazione.

 

Mistero svelato quando un commissario ritrova sulla pista un semiasse del proto Suzuki di Marty, mancanza per la quale il pilota si ritrovava a dover condurre una 3x4 con evidente difficoltà di tenuta. Vince il solitario Hecht con un giro di vantaggio su Ziegler. Vogel e Marty avranno un distacco di ben 6 giri.