Campionato italiano Velocità su Terra 2002

 

GRUPPO 5 - Monotipo Limited - Cronaca della finale

 

Eccoci al gruppo 5, che da quest'anno ha anche la denominazione di Campionato italiano e non semplicemente di Gara Club. Denominazioni diversa ma solita dominazione fin dalla partenza di Simone Valfredini che dalla pole  prende il largo. Segue però da distanza ravvicinata Max Narda che perde solo pochi metri e sembra vedere il cambio di Simone molto da vicino.

 

Poco più indietro ci sono Eraldo Piero Botto, Mauro Manzoni,Giuseppe Alfarano e Simone Bordignon che tengono la scia dei primi alla curva 3.

In alto a destra il passaggio dei Monotipo alla curva 5. Si intravedono Narda, Manzoni, Botto e Bordignon.

 

Bella prestazione e grande spettacolo viene dato da Mauro Manzoni che finalmente riuscirà  a centrare il podio nonostante qualche piccola escursione fuoripista. 

 

Uno scatto dedicato a Narda che in mancanza di Alberto Busco attardato nelle retrovie (e del fratello Paolo che non ha partecipato alle competizioni di Pasquetta) riesce a contenere la supremazia di Valfredini con tempi di assoluto rilievo ma che alla fine pagherà un distacco di 14 secondi, un secondo e mezzo al giro.

Più a destra, un'immagine per il giovane Emanuele Fornara che corre per i colori dello Sport Club Maggiora e che porterà la sua vettura in quinta posizione, conquistando due preziosi punticini.

Il sopra citato Alberto Busco (Lupo per gli amici) si deve ritirare al termine del sesto giro e verrà classificato in ottava posizione. Sulla destra ancora lotta alla solita curva 5 tra Bordignon e Alfarano.

Enrico Lavino alla prima prova (per lui) di campionato italiano sfiora i punti e arriva settimo. Comunque bella prestazione in quanto nelle prove libere pre-gara non riusciva a percorrere la curva 1 senza esagerare con il controsterzo e rischiare il testa - coda ad ogni passaggio. Questo anche per dire che  in questa categoria del VST bisogna avere veramente "il manico" per primeggiare e non basta avere una buona vettura.

 

Abbandona la scena al quinto giro Bordignon, che stava facendo un'ottima gara in quarta - quinta posizione. Peccato!

 

 

Arriva così primo Valfredini poi Narda, Manzoni, Botto, Fornara, Alfarano, Lavino, Busco, Bordignon. Non classificato Vigliarolo che non ha preso il via. Una domanda: visto che Valfredini è così bravo non si potrebbe dargli un gruppo 3 o 3A e fargli stravincere l'italiano?