CAMPIONATO AUTOCROSS UISP 2004
 
Race Report  
Badia Calavena. 4 settembre 2004 

I VIPS NELLA NOTTE VERONESE

 

  

CAT A

 

La vittoria finale di classe è stata conquistata dal pilota veneto Michele Berto con la sua Fiat x19 che ha letteralmente volato sulla pista veronese stracciando tutti gli avversari con la sua vettura molto ben preparata.

Sulla seconda piazza un costante Nereo Tognon con il suo cinquino argento che ha controllato agevolmente la gara regalandosi la prima posizione in classifica generale.

Al terzo posto il pilota Porlezzese Angelo Biacchi autore di una magnifica gara condotta sempre ai massimi livelli anche se per lo stesso è stata la prima gara sul circuito veronese.

Lo rivedremo presto con il nuovo motore che sicuramente le regalerà qualche soddisfazione di più.

Bravo Angelo!!!!!!!

Nell’ordine di classifica i due Bennati e il veloce e bravo Marco Bertè che per rotture alla vettura si è dovuto accontentare di un sesto posto scomodo.

Peccato per l’esordio della nuova vettura di Rudy Pitaccolo che non è riuscito a concludere la gara.

 

CAT  B

 

Un’altra vittoria ha incoronato Cristian Bandini pilota emiliano che dopo la buona prestazione la domenica scorsa sul circuito casalingo si è ripetuto sul circuito veronese con una prestazione maiuscola; peccato che in campionato italiano non riesca a finire le gare.

Seconda moneta per il veneto Loris Zanardo della scuderia 100 x 100 sport che si è ritrovato nelle posizioni alte dopo un inizio di campionato non proprio all’altezza del suo spessore.

Al terzo posto il pilota casalingo Ivo Zanini autore di una gara combattiva che le ha fruttato il terzo posto di categoria.

Buono l’esordio di Fabrizio Bragantini con sua renault clio; a seguire il bolzanino Cristian Ohler e Antonio Valentini.

 

CAT  SPORT

 

Ennesima vittoria e la seconda consecutiva per il piacentino Eugenio Anselmi autore di una finale bellissima con dei sorpassi al limite ma sempre estremamente puliti.

Attualmente controlla la vetta della classifica assoluta del campionato; sarebbe bello rivedere Anselmi in qualche gara di campionato italiano.

Sulla seconda piazza Massimo Manzato pilota giovane ma allo stesso tempo molto abile a far girare a mille questa splendida vettura.

Terzo posto per Mario Visentin con la vettura che non riusciva a imporre il suo solito ritmo, ma rivedremo anch’esso a lottare in campionato italiano.

Nell’ordine troviamo uno sfortunato Marco Incontri che aveva fatto registrare la pole ed era al comando ma dei problemi tecnici l’ha attardato sulla probabile vittoria, a seguire Manuele Copercini e al sesto posto il pilota porlezzese Sergio Butti con la sua Fiat x19 non ancora al meglio della condizioni ma con notevoli margini di miglioramento.

Lo rivedremo sicuramente l’anno prossimo a lottare fra i migliori perché non è sicuramente abituato a posizioni così scarse.

 

CAT  C

 

In questa categoria la vittoria finale è stata aggiudicata dal pilota di Belluno Gabriele Dal Farra con la sua lancia delta fiammante autore del miglior risultato stagionale.

Al secondo posto Richard Zegher autore di una gara ad alto livello e si è dovuto difendere con i denti dall’amico rivale Roland Pfaifer che era attaccato al posteriore della vettura.

Al terzo posto si è piazzato Roland Pfeifer autore di una partenza anticipata nella semifinale e retrocesso in terza posizione in finale, e non è stato in grado di contrastare Zegher.

A seguire gli altri due bolzanini  Martin Hell e l’esordiente Markus Wiedenhfer.

Esordio amaro per la nuova vettura di Dino Baldissere che è andata in fumo nell’ultimo giro della semifinale.

 

CAT  D

 

Unico e solitario protagonista è stato Enrico Ruzzante che ha dominato gli avversari con giri velocissimi conquistando sia la pole e le vittorie della semifinale e finale.

 

Al secondo posto l’esordiente Umberto Scherini pilota di Sondrio che ha terminato in tempo la nuova fiammante vettura ed ha gestito una gara all’altezza.

Nell’ordine Roberto Olivato e Lucio Valso.

Rottura invece per Ivan Baldinetti autore di una discreta semifnale.

 

CAT E

 

Il siluro Paolo Chiggiato ha vinto con abbastanza facilità sull’amico Valerio Voltarel con delle prestazioni veramente ad alto livello infatti è stato in grado di abbassare il tempo sul giro in gara e anche il tempo assoluto della pista veronse appenna 28 secondi.

Sarebbe bello vedere Chiggiato magari a partecipare al Campionato Europeo.

Al secondo gradino Valerio Voltarel campione 2003 di classe che ha gestito agevolmente il secondo posto di categoria.

Al terzo posto Loris Lorenzi con una vettura sicuramente non al massimo della competitività per lottare per posizioni più prestigiose ma sicuramente con margini di miglioramento.

 Ringraziamo tutte le persone che hanno collaborato per la buona riuscita della manifestazione.

 Ricordiamo che i prossimi appuntamenti si svolgeranno il 17 e 31 ottobre sempre su questo splendido tracciato e sempre con una organizzazione al top.

 

BY Luca Spini

 

 

 

Classifica finale 

CAT  A

  1. BERTO MICHELE
  2. TOGNON NEREO
  3. BIACCHI  ANGELO
  4. BENNATI  LORIS
  5. BENNATI  TIZIANO
  6. BERTE MARCO
 

CAT B

  1. BANDINI  CRISTIAN
  2. ZANARDO  LORIS
  3. ZANINI  IVO
  4. BRAGANTINI  FABRIZIO
  5. OHLER  CRISTIAN
  6. VALENTINI  ANTONIO
 

CAT SPORT

  1. ANSELMI  EUGENIO
  2. MANZATO  MASSIMO
  3. VISENTIN MARIO
  4. INCONTRI MARCO
  5. COPERCINI  MANUELE
  6. BUTTI  SERGIO
 

CAT  C

  1. DAL FARRA GABRIELE
  2. ZELGHER RICHARD
  3. PFAIFER  ROLAND
  4. HELL  MARTIN
  5. WIEDENHFER  MARKUS
 

CAT  D

  1. RUZZANTE  ENRICO
  2. SCHERINI  UMBERTO
  3. OLIVATO  ROBERTO
  4. VALSO LUCIO
 

CAT  E

  1. CHIGGIATO ROBERTO
  2. VOLTAREL  VALERIO
  3. LORENZI  LORIS
 

 

 

 
Data